ITA

Fissate una visita +385 99 5318565
torna a storie
22 Dic 2020
Blog

La prevenzione è fondamentale – Consigli per una corretta igiene orale

Podijelite:

pattern

Per poter trarre il massimo da questo fattore, è indispensabile eseguire una corretta igiene orale. Ed è per questo che desideriamo condividere con voi alcuni consigli utili per una corretta igiene orale in modo tale che ogni nuova visita dal dentista diventi un semplice e piacevole controllo di routine.

 

Tenere una buona igiene orale, oltre ad essere molto importante dal punto di vista estetico, rappresenta anche la base per iniziare qualsiasi terapia dentale, dalla protesi dentale (corone e faccette) all’implantologia e terapia conservativa (carie, medicazione dentale).

 

L’igiene orale sia dei denti propri sia delle protesi dentarie deve essere ugualmente accurata e frequente, ad eccezione di ponti e apparecchi odontoiatrici che richiedono l’utilizzo di prodotti specifici per una pulizia migliore.

 

La cura di base

Il prodotto di base per la pulizia dei denti è lo spazzolino e il dentifricio che vanno utilizzati dopo ogni pasto – almeno 3 volte al giorno. Oggi in commercio è disponibile una vasta scelta di spazzolini e per decidere quale sarà la vostra scelta, la cosa migliore è consultarvi con il vostro dentista.

 

Gli spazzolini soft, medium e hard con la testina standard sono destinati alle gengive sane e la scelta dipende in primo luogo dalla loro sensibilità. Gli spazzolini chirurgici vengono utilizzati immediatamente prima dell’intervento chirurgico per le loro setole estremamente morbide mentre gli spazzolini ultrasoft vengono utilizzati dopo lo spazzolino chirurgico – quando la gengiva è ancora sensibile. Esiste anche lo spazzolino odontoiatrico le cui setole sono appositamente progettate per pazienti con apparecchi fissi.

 

I dentifrici sono studiati appositamente per migliorare l’igiene orale in base alle necessità dei pazienti. Riducono l’accumulo di placca, proteggono e rinnovano la gengive, rafforzano lo smalto e riducono la sensibilità dei denti.

 

Cure aggiuntive

Lo spazzolino da solo non è in grado di pulire lo spazio interdentale per cui si rende necessario l’utilizzo di prodotti specifici, come lo spazzolino interdentale, il filo interdentale oppure l’idropulsore dentale grazie ai quali si previene la carie, l’infiammazione delle gengive e la comparsa di malattie parodontali.

 

Gli spazzolini interdentali sono disponibili in diverse misure che sceglierete in base alla misura degli spazi interdentali.

 

La migliore, ma anche la più costosa scelta per la pulizia degli spazi interdentali è l’idropulsore dentale. Questo apparecchio sfrutta la circolazione dell’acqua per rimuovere tutti i residui di cibo, i batteri e la placca tra i denti. L’utilizzo dell’idropulsore è manuale e semplice e rappresenta un metodo di pulizia più veloce rispetto al filo interdentale e agli spazzolini interdentali.

 

Per un’igiene orale ancora più accurata, è possibile utilizzare anche i collutori che hanno una funzione antisettica e antibatterica e riducono l’accumulo di placca sui denti nonché il rischio di infiammazione delle gengive.

 

Un’igiene orale corretta e costante, accompagnata da controlli e visite dentistiche regolari, vi aiuterà a mantenere i vostri denti sani e ad avere un sorriso impeccabile.

 

Nel nostro ambulatorio è possibile usufruire dell’addestramento sul corretto utilizzo dello spazzolino con una dimostrazione dettagliata della tecnica e consigli aggiuntivi legati alla scelta degli accessori.

 

Chiamateci e fissate il vostro appuntamento!

Photo Gallery

storia

successiva

È necessario sostituire un dente perso oppure no?